Packaging

Siamo già arrivati alla rubrica mensile del blog ASI il “quarto d’ora creativo”. Il tema di questo mese è il packaging. Ho scelto di incartare il mio regalo con una carta da pacchi, così da poterci abbinare qualsiasi cosa mi sarebbe venuta in mente. Per questo tipo di lavori, inizio a ravanare nei ritagli di carta e nelle fustellate che faccio con gli avanzi di carta…e di tempo! 


Nella ricerca mi è capitata tra le mani questa sagoma dorata e il suo inverso, mi è subito piaciuto il contrasto con la carta craft e allora ho costruito questo layered usando anche degli spessori e una tag per inventario, con targhette e ritagli verde acqua. Infine una fustellata fiorata e un fiore in resina in tinta. Vi lascio con altre foto:

Alla prossima 

Gelsomina

Card che passione

Sono sempre più presa dalle card, piccoli gioielli di creatività che si possono realizzare in poco tempo. In un piccolo spazio puoi racchiudere tanti sentimenti e sensazioni. Recentemente ne ho realizzate due, una per augurare Buona Pasqua a chi segue il Blog ASI:

l’ispirazione è ovviamente nata dai colori e dalle cose tipiche del periodo pasquale, la carta kraft che ricorda le confezioni di uova e i fiori nei toni tenui tipici dell’inizio di primavera, il tutto composto in sovrapposizioni parziali per dare tridimensionalità al biglietto giocando sulle ombre che si creano e che vanno a sottolineare i bordi dei singoli pezzi. Anche i fiori di questa card soni realizzati a man e colorati affinchè fossero in armonia col resto della composizione. non possono mancare timbrate e schizzi di colore!!

L’altra card l’ho realizzata per l’ispirazione del mese del blog the crafting challenge sul fil Profumo:

Anche qui fiori, timbri e colori tenui..ma una nota dark a sottolineare le ambientazioni del film. Anche qui fiori realizzati a mano. La card è realizzata riciclando una confezione di non ricordo cosa.

Love U 4 Ever

In questo periodo sono poco produttiva poichè ho troppe idee per la testa e non so decidermi su quale realizzare per prima. Però la parola d’ordine è una “Sperimentare”.

Mi sono quindi decisa a provare a fare un LO usando carte patterned, solitamente io uso piccoli pezzi di patterned e comunque disegni poco preponderanti, ma siccome bisogna sempre mettersi alla prova ho cercato di uscire dalla mia confort zone. Ho scrapliftato un LO di Devra Hunt e questo è quello che ne è venuto fuori:

non riesco però a fare a meno del layering e della creazione di diversi spessori!!

Che ne dite, esperimento riuscito?? Aspetto le vostre critiche ed i vostri pareri e vi lascio il video di come l’ho realizzato!

Grazie

Gelsomina

Feel the Love

Anche se è passato quasi un mese, volevo raccontarvi della magnifica esperienza vissuta in occasione del meeting Nazionale ASI, tenutosi ad Assago il 4 e 5 marzo. Ma prima di iniziare nel vivo del racconto voglio mostrarvi uno dei lavori creati apposta per l’evento per partecipare alla Sfida #3, il Ring Album, vi avevo già mostrato il lavoro della Sfida #2 Scatta e Scrappa qui.

I vincoli per questa sfida erano le dimensioni, max 10×15, ed il numero di pagine, 4 pagine più copertina e retro copertina.

Ho optato per una forma a cuore lasciandomi guidare da una sagoma in legno tagliata a laser a forma di cuore, che oltre a farmi da copertina mi ha fatto da template per le varie pagine, che sono state tagliate da un foglio di tela da pittore pre-gessata.

Continua a leggere

Summer 2016

Eccoci di nuovo con l’appuntamento mensile del quarto d’ora creativo del Blog ASI. Il tema di questo mese è Altered, naturalmente da realizzarsi in al massimo 15 minuti.

Ho trasformato una vecchia custodia CD in un portafoto da tavolo:

Per realizzare questo lavoro ho usato solo avanzi. Dalla realizzazione di un album era rimasta fuori una foto, a cui ho aggiunto una sottile mattatura nera. Come sfondo ho usato un avanzo di Carta da acquerello bianca. Con i gelatos ho realizzato un effetto acquerellato richiamando i colori principali della foto, sfumando i colori gli uni negli altri con un pennello, ha aggiunto qualche spruzzata quà e là. Ho timbrato in maniera causale le cuciture ed i cuori. Ho fissato la foto ed aggiunti degli avanzi di fustellate di crepla glitterata. Una scritta con la Dymo ed il gioco è fatto!!

Ci ho messo più tempo a rimettere in ordine che non ha fare il tutto!!!

Naturalmente se volete potete ulteriormente decorare la custodia con dei washi in tinta.

Spero di avervi ispirato

alla prossima

Gelsomina

The Photographic Album

Nell’ultimo periodo sono stata impegnata con un lavoro diverso dal mio solito standard, ma andiamo con ordine.. Qualche tempo fà mi madre ha trovato delle vecchie foto di famiglia, inutile dirvi quanto siamo meravigliose, si parte dagli anni 40 fino ad arrivare a tempi più recenti. Mi ha raccontato che teme si possano rovinare ed allora eccomi pronta a raccogliere il tacito invito. Dopo un po’ di prove ho iniziato a lavorare per realizzare un album adeguato all’occorrenza.

Per realizzarlo ho utilizzato del Lino grezzo, del pizzo, un’imbottitura leggera, dei Die cuts di Tim Holtz ed un blocco di carte Stamperia. Sono partita dalla struttura poi ho realizzato le singole pagine come se fossero dei singoli layout stando attenta ai colori usati per le pagine che sarebbero state adiacenti. Mettetevi comode sará un post lungo.

Questa bellissima ragazza è mia nonna materna, in questa foto é ritratta col suo fratello maggiore. Quando è stata scattata la foto aveva circa 16 anni!


Questo giovanotto invece é mio nonno materno, anche lui qui era giovanissimo.

Sganciando il laccetto la pagina si apre e troviamo un ingrandimento della stessa foto.

Questi sono i miei nonni ritratti insieme, nonno con la sua divisa di sotto ufficiale dell’esercito, questa foto è stata scattata durante la guerra.

Mio nonno qualche anno dopo, sempre in divisa.

Questi due teneri bimbetti sono mia madre e suo fratello, non posso dire quando è stata scattata questa foto, le ripercussioni potrebbero essere tremende 😂😂

Mia mamma e suo fratello qualche anno dopo.

Sempre nonno fiero della sua divisa

Qui a mia madre e a suo fratello si è unita un’altra sorellina! Manca la quarta ma nonna è già stata ingaggiata per trovare una sua foto da aggiungere.

Nell’ultima pagina una busta dove custodire i negativi e le copie delle foto.

Negli inserti e negli spazi vuoti andranno poi inserite le foto che salteranno fuori dalla ricerca di nonna. Spero vi sia piaciuto.

Alla prossima 

Gelsomina