Una pagina di TN: Best Friends

E’ un po’ di tempo che mi sono appassionata al formato TN per le mie paginette scrap, veloce e versatile che mi permette di soddisfare i miei istinti scrapposi anche in un ritaglio di tempo!

In particolare quest’anno mi ha attirato l’idea di realizzare un tn a tema, che parli un po’ di me anche a me stessa, obbligandomi magari ad osservarmi meglio, sto seguendo, senza restrizioni di temi, un percorso promosso da una bravissima scrapper, Heba Alsibai, in 31 tappe. Il progetto si chiama Me, Myself and I e propone 31 titoli per le nostre pagine di tn

.

questa che vi mostro è la pagina numero 6 che ha come tema Best Friends.

Una delle cose che mi piace di questo formato è il fatto che si possano facilmente sfruttare i vari ritagli di carte, magari avvicinandoli come puzzle. In questa pagina ho usato gli avanzi della collezione Bali di Lora Bailora che avevo utilizzato lo scorso anno per un mini a cui ho abbinato decorazioni di collezioni diverse.

Qui potete vedere un breve video su come è stata costruita questa pagina:

Materiali

Carte della collezione Bali di Lora Bailora

Alfabeto Foil Gold Petalos di Mintopia

Chipboard My Favorite Story di PinkFresh Studio

Enamel Sugar Cookie di Prima Marketing

Fustella numeri Summer Stories di Mintopia

Spero di avervi ispirato, un saluto

Gelsomina

Traveler’s Notebook Process Video – Love & Summer Memories

Ehilà! Sono Anna.

Non riesco a credere che agosto stia già per terminare. Spero tu stia trascorrendo delle piacevoli giornate estive!

Oggi sono tornata qui sul blog con un layout per il mio Traveler’s Notebook. Adoro lavorare in un sistema in stile midori perché è molto divertente e veloce! I layout sono più piccoli, compatti e raccolgono sempre un bellissimo tesoro di ricordi. Ultimamente si dedica ogni inserto al mese corrente, ma in realtà c’è molta libertà con questo sistema.

Io mi sono concentrata esclusivamente sull’estate. Ecco uno sguardo al layout che ho realizzato:

Questo inserto del Traveler’s Notebook è dedicato ad una vacanza di qualche anno fa in un’isoletta greca. Questa è la prima pagina con il nome dell’isola delle Piccole Cicladi:

Una volta stampate le mie foto, mi piace sempre sfogliare i materiali dello shop per vedere cosa funzionerebbe meglio. Così sono stata immediatamente attratta dalle carte dai colori vivaci di Lora Bailora – collezione Bali. Sapevo sarebbero state lo sfondo perfetto insieme ai die-cut della stessa collezione.

Una buona idea per la creazione di layout di tipo TN è l’aggiunta di carta patterned come sfondo. Questo è anche un ottimo modo per usare carte avanzate!

Nel video puoi vedere l’intero processo creativo, che mi ha portato alla creazione del TN layout. Puoi vedere il video qui sotto:

Semplice, veloce e divertente! Non vedo l’ora di finire questo intero notebook con foto, ricordi e impressioni!

Questo è tutto! Grazie per essere passata a dare un’occhiata! Alla prossima!

Anna di Café Creativo

Prodotti Romanticherie utilizzati nel progetto:

MATERIALI BASE: Colla Nuvo Deluxe Adhesive

CARTE: paper pack 12” x 12” Lora Bailora – collezione Bali

ABBELLIMENTI: Die cuts Lora Bailora – collezione Bali

FUSTELLE: Florileges Designs – Grand feuillet, StudioLight – StencilSL183

ATTREZZATURA: Sizzix Big Shot Foldaway, Taglierina Vassen, Lame per taglierina Vassen, Crop-A-Dile

TIMBRI: Florileges Design – Sept etiquettes Ecole

Fino all’ultimo pezzetto!!!

Noi accumulatrici seriali non abbiamo il coraggio di buttare neanche il più piccolo pezzetto di carta, perchè ci piace anche così e siamo sicuri che prima o poi troveremo il modo di usarlo.

Chi segue anche il gruppo facebook di Romanticherie, Romanticherie Club, starà anche seguendo il progetto annuale #1viaggiolungo1anno, dove per ogni mese dell’anno vengono scrappate delle pagine di traveller’s notes, bhè questo quadernino si sta rivelando perfetto per riciclare i micro pezzetti di carta!!

Ora vi mostro alcune pagine che ho realizzato proprio usando i pezzi più piccoli di carta:

#1viaggiolungo1anno – maggio 2020

Questa è la pagina realizzata per il mese di Maggio, qui ho realizzato un cuore utilizzando 20 triangolini isosceli di carta, con i lati di 3 cm. Oltre al cuore si possono creare altre forme nel gruppo potrete vedere anche farfalle ed acquiloni realizzati con la stessa tecnica. Ma nessuno ci vieta si usare triangolini ancora più piccoli

#1viaggiolungo1anno – Luglio 2020

Questa invece è la pagina di luglio, un po’ più difficile della precedente ma questa ci permette di utilizzare anche i ritagli più piccoli. Ho disegnato 2 cerchi uno dentro l’altro di diametri diversi con i centri spostati ottenendo una ciambella asimmetrica. Con il righello ho disegnato i vari “connettori” e con un bisturi (…e pazienza) ho ritagliato i vari spazi sotto cui ho incollato i ritagli di patterned. Visto il tema della pagina io ho scelto tutti ritagli sull’azzurro ma potete declinarli in qualsiasi colore oppure realizzare una sfumatura arcobaleno. se siete indecisi sulla foto optate per un bianco e nero e staranno bene tutte!!! Questo tipo di sketch può essere semplificato realizzando pezzi un po’ più grandi opure usando forme diverse, non cerchi ma quadrati, rettangoli ecc così sarà più facile effettuare i tagli in quanto potremmo aiutarci col righello.

#1viaggiolungo1anno – Aprile 2020

Recentemente ho recuperato una pagina di aprile che avevo lasciato indietro in cerca di ispirazione e ho pensato di utilizzare la miriade di washi collezionati negli anni e alcune striscette di carta (quelle con la marca per intenderci). Lo schema è molto semplice ho allineato le varie striscette di carta e washi lungo una linea centrale alternando dimensioni e colori in linea con la foto. come ulteriore decorazione ho realizzato una cucitura centrale. sull’altra pagina la foto mattata in tinta, journaling una timbrata per il titolo e qualche altra striscetta con cucitura per richiamare l’altra pagina.

Questi sketch possono essere riutilizzati anche per realizzare dei lo, delle pagine di album o addirittura delle card.

Spero di avervi ispirato e di contribuire in qualche modo a consumare i vostri micropezzetti di carta.

Di seguito qualche riferimento sui prodotti presenti in questi progetti:

Alla prossima

Gelsomina

Good Friends Great Life

Era da un po’ che volevo iniziare questo progetto, avevo anche già scelto le foto, ma mai il tempo di attuarlo. Anche perchè diciamocelo, vogliamo fare sempre più cose di quante se ne possano effettivamente fare.

Inoltre prima di buttarmi in questo progetto, mi sono documentata e ho studiato visto che per me è un nuovo formato.

Ho deciso di iniziare un Traveler Note, in una modalità tutta mia. Solitamente questo formato viene utilizzato per raccontare “a caldo” attraverso istantanee, schizzi e memorabilia un viaggio o una gita. Da qui il formato tascabile, il tutto per congelare nel tempo le sensaioni che si stanno vivendo in quel momento, cosa che un po’ si perde scrappando una foto dopo un po’ di tempo. Non avendo la costanza e l’attrezzatura per fare una cosa del genere ho deciso di scrappare almeno una foto per ogni mese dell’anno, poi se me ne scappano d più meglio  😉 , una foto rappresentativa per quel mese e raccontare il mio viaggio attraverso il 2018. Magari poi col senno di poi deciderò di aggiungere foto particolarmente significative per me indipendentemente dal fattore temporale.

Ho iniziato dall’inizio, cioè da gennaio. Per ricordare questo mese ho scelto una foto (difficilissima la scelta) che rappresenta il mio primo meeting ASI in trasferta, con ASI Liguria. Cogliendo due piccioni con una fava, con tutta la famiglia siamo andati a trovare dei nostri carissimi amici. Questa foto ritrae me, mia cognata, la teacher Francesca Montorio e la mia amica Roberta.

La difficoltà di questo tipo di progetto è la capacità di gestire lo spazio ristretto e dosare gli spessori (cosa di cui io faccio ampio uso!!!). ho optato quindi per questa soluzione che vede una facciata interamente ricoperta di carta scrap, con l’aggiunta di qualche timbrata per non renderla monotona e la seconda pagina, con la foto, che richiama la prima attraverso la mattatura e i colori delle timbrate. Non può mancare una tag infilata sul retro della foto con il journaling, dove racconto le emozioni piuttosto che la gita!

Pian piano procederò mettendomi in pari con i mesi 😉 E voi avete mai provato questo formato?

Alla prossima

Gelsomina