Rosso Natale

Dopo un po’ di tempo finalmente rispolvero questo blog, l’occasion è il calendario dell’avvento organizzato dal gruppo facebook Mixed Medi@ Italia.  Ogni partecipante propone un lavoro Mixed Media al resto del gruppo, unico vincolo Rosso.

Io ho preparato due tag dove il rosso non è solo un dettaglio ma è un elemento predominante.

Vi mostro ora come le ho realizzate. Ho tagliato due tag da due cartoncini da recupero che ho foderato con carta effetto legno.

a questo punto con una spatola ho spalmato del gesso in maniera casuale. Oltre a sbiancare le tag ho anche cercato di dare un po’ di texture. Ho enfatizzato asciugando con l’embosser e facendo gonfiare parte del gesso.

Una volta asciutto ho spruzzato dell’acqua e schizzato con del colore spray. Non ho spruzzato ho lasciato cadere delle goccioline che si sono espanse nell’acqua

ho diluito dell’inchiostro e l’ho usato per inchiostrare un timbro che ho dato casualmente. ho ripetuto con archival nero. Ho spillato del twine bianco e rosso lungo un lato e poi ho fissato sopra una retina da fioraio rosso.

Ho embossato con polvere rossa delle stelline di legno e ho fissato gli abbellimenti con la colla. Ho completato fissando del nastrino rosso.

E il gioco è fatto! seguite gli altri progetti del calendario su facebook!

Gelsomina

Segui i tuoi desideri

Ogni tanto vado in fissa con qualcosa, naturalmente legato alla creatività.

In questo periodo realizzerei solo layout!! E siccome non voglio che l’estate finisca prediligo questo tema

Stavolta ho scrappato una foto della scorsa estate della mia cucciola più piccola. Uno scatto dai colori vivaci con una palette per me insolita, in quanto difficilmente accosto tra loro questi colori.

la carta di Fabrika Decoru della collezione Tropical Paradise  si è rivelata perfetta per questa foto. Per creare il focus sulla foto ho dato una leggera mano di gesso nella parte centrale del foglio in modo da alleggerire i colori. Per ricordare l’effetto cromatico del mosaico della fontana con uno stencil a pois ho aggiunto un po’ di texture con la pasta e aggiunto colore con il Distress Oxide Broken China.  Infine ho macchiato qui e lì sempre con l’oxide diluito.

Il cerchio che definisce la struttura della composizione è ricamato con punto catenella usando un filo sfumato rosa. Per richiamare il rosa del vestito ho utilizzato i die-cut presenti nella stessa collezione, cui ho aggiunte un piccolo fenicottero che fà allegria. Ho aggiunto anche qualche legnetto Yuppla  al naturale.

Infine paillettes in tinta di Fabrika Decoru e qualche timbrata con archival Ink nero per dare movimento. Spero di avervi ispirato e vi ricordo che i prodotti citati sono disponibili sul sito http://www.romanticherie.it.

A presto

Gelsomina

 

BOM: Il contratto e decorazioni

Prosegue il mio percorso nel BOM di Rosy Mercurio, e ho approfittato delle vacanze per andare avanti con gli esercizi. Stavolta si tratta di formare un contratto con se stessi, nel prendersi un impegno verso la propria creatività, per nutrirla ed esprimerla nonostante il quotidiano.

Non vi mostrerò il mio contratto, bensì come ho decorato la pagina che lo precede:

una decorazione semplice stavolta che mantiene la combo usata finora. Inoltre per rendere il BOM ancora più mio ho deciso di decorare la copertina interna:

Con l’occasione ho usato una fustella che avevo da tempo e non avevo ancora avuto modo di provare!!

Spero che queste pagine possano ispirare anche delle vostre creazioni.

A presto

Gelsomina

Un LO per me

Nell’ultimo periodo sono stata improduttiva ma non inattiva. Infatti ho “studiato” molto attraverso internet e youtube. Ho avuto anche la possibilità di seguire un webinar di una scrapper russa che mi piace moltissimo, Elena Morgun. Dove non ho capito una parola (era in russo) ma dove venivano illustrati molto bene prodotti e passaggi. Quindi mi sono voluta mettere alla prova e ho deciso di realizzare il mio LO.

Sono stata poco temeraria nel senso  che no ho stravolto lo sketck di partenza ma mi ci sono attenuta, cercando di accostare ed armonizzare carte di collezioni differenti (questo è la mia più grande difficoltà!!), prometto che però sarò sempre più audace. Ebbene eccovi il mio risultato:

Di seguito qualche altra foto:

Spero abbia dato anche a voi l’ispirazione per provarci, o quantomeno la voglia di uscire dalla propria confort zone.

Attenzione: I LO possono provocare dipendenza!!!!

A presto

Gelsomina

Follow your Heart

La mia assenza è dovuta alla mia mancata produttività, che a sua volta è dovuta al caldo. Già l’istinto di sopravvivenza offusca la mia creatività. Ma l’altra sera complice un temporale estivo sono riuscita a fare qualcosa in occasione della sfida mensile del blog ASI. La sfida consiste nell’interpretazione di uno sketch ed io l’ho interpretato realizzando questa card.

La base è un Bazzill Lagoon, poi su un Bazzill bianco ho realizzato delle macchie e delle timbrate con i Distress ink Peackock Faethers e  Evergreen Bough. ho sovrapposto due avanzi di carta in tinta (Wildflower di Kaisercraft) inserendo uno spessore per creare tridimensionalità.

Dei fiori, stickers, etichette e sentiment completano la card.

Alla prossima e Buone Vacanze

Gelsomina

 

Live Every Day with Intention

Qualche giorno fà è andata online la nuova sfida sul blog The Crafting Challenge, questo mese la sfida consiste nel realizzare un progetto facendo tris secondo lo schema tic tac toe proposto da noi del DT.

Questo mese c’è un fantastico premio in palio, correte a vedere e partecipate numerose.

Io ho realizzato una pagina di art journal, facendo tris con la riga Azzurro/Timbro/Embossing. Le mie pagie di Art Journal sono un’ottima scusa per provare tecniche e prodotti nuovi, per questa pagina ho voluto provare ad usare il brayer per stendere gli ink

Il Brayer è il rullo per stendere l’inchiostro, molto usato per hi si diletta con la gelli plate. dovo dire è statomolto divertente semplice stendere il colore in questo modo, naturalmente sempre facendolo molto rapidamente e senza precisione.

Vi racconto come è nata questa pagina. Innanzitutto ho fustellato un cerchio da un altro foglio del mio art Journal e l’ho fissata con un po’ di biadesivo nel punto in cui vedete il cerchio nero. Non incollatela bene dovrà poi essere rimossa. Ho diluito un po’ di distress ink Mustard Seed su un foglio di acetato con acqua e col brayer ne ho raccolto un po’. Quindi l’ho steso sul foglio. Ho ripetuto l’operazione con Salty Ocean. Ho asciugato.

Ho timbrato con Archival Ink bero in maniera casuale con timbri sfondo di Florileges Design. Ho ripetuto alcune timbrate con versamark embossandole con polvere da embossing nera della Nuvo. Ho rimosso il cerchio di carta e dipinto il sotto con acquerello nero e una volta asciutto ho ncollato il cerchio con uno spessore facendo intravedere il sotto. Ho timbrato le frecce e dei cerchi usando un tappo. Infine go aggiunto particolari con penne gel nera e bianca.

Per chi fosse interessato trova i prodotti nello shop e io sono a disposizione per qualsiasi curiosità. Spero di avervi ispirato e vi invito a partecipare al challenge.

Alla prossima

Gelsomina

 

 

Enjoy everyday Enjoy life

Dopo tanto eccomi di nuovo alle prese con una card!

E’ stato molto rilassante prepararla perchè l’ho realizzata con la mia tecnica preferita, col mixed media, nello specifico pasticciando con i colori!!

Ogni elemento della card era in origine un cartoncino bianco!!

Come ho fatto? Facile!! Allora ho preso un cartoncino liscio, su questo ho sparso i pigmenti idrosolubili Magical Shaker. Ho usato Afternoon Delight Denim, Time Travel Teal e Cowabunga Copper. Li ho attivati sprizzando dell’acqua e poi ho fatto colare i colori amalgamandoli tra loro muovendo il cartoncino. Ho quindi asciugato con l’embosser e assorbito l’eccesso d’acqua con un fazzoletto.

Ho timbrato quà e là con dell’Archival nero usando il nuovo timbro Mini texte mouchete di Florileges, il timbro Poit avec des point di Carabelle ed il tappo di una bottiglina. Ho quindi iniziato a preparare il sentiment, timbrandolo ed embossandolo a caldo con la polvere trasparente della NUVO. Poi ho diluito del pigmento Afternoon Delight Denim e colorato tutto il cartoncino lasciando così la scritta evidente. L’ho poi fustellata con a cerchio, mantenendo il negativo. Ho tagliato un altro cerchio dal vellum, e ho fustellato un foglietto con la fustella notepad di Kaisercraft.

Ho quindi fatto delle timbrate usando il timbro di florileges feuillage Esquisè con inchiostro blu le ho ritagliate. Infine ho costruito il cluster usando degli spessori per conferire tridimensionalità. Per rendere il fondo piò unteressante ho steso con una spatolina del gesso bianco in alcuni punti, Ho schizzato il tutto con acquerello blu ed uniposca bianco; infine ho aggiunto qualche elemento in acrilico e degli enamel.

Trovate tutti i prodotti elencati su http://www.romanticherie.it .

Spero di avervi ispirato!

A presto

Gelsomina